Notiziario

di CdI

Il grande evento, l’Expo Milano 2015, l’Esposizione Universale che l’Italia ospita fino al 31 ottobre 2015 sul tema dell’alimentazione, ha puntualmente aperto i battenti, all’insegna dello slogan “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, un programma ed una sfida.

Più di 140 i Paesi aderenti, 11 milioni i biglietti venduti, 20 milioni i visitatori attesi, oltre 160 gli eventi in calendario, innumerevoli le manifestazioni previste: dibattiti, mostre, giornate [... di più]

 

di CdI

Genitori con bambini in fase di formazione. Cosa pensano e cosa si aspettano dal sistema tedesco. Uno studio dell’università di Düsseldorf.

Anche i genitori di bambini con radici migratorie vogliono il meglio per i loro figli. Nel loro immaginario, la formazione ha un ruolo fondamentale per uscire dallo stato di necessità che ha [... di più]

 

di Mimma Antonaci

Puglia - Misure più radicali per le zone della Puglia a Nord colpite dai focolai di Xylella, con l’eradicazione non solo degli ulivi malati ma anche di tutte le piante ospiti nel raggio di 100 metri

Ottobre 2013 e la Regione Puglia emana la prima delibera contro la Xylella, il batterio killer indicato come la principale causa del Complesso del disseccamento rapido degli olivi (CoDiRo), ma [... di più]

 

di Marco Lazzarotti

In questo nostro tempo dove tutto gira in fretta e vorticosamente, forse è passata inosservata la notizia che ormai è trascorso un anno da quando il virus Ebola ha cominciato a colpire alcuni paesi nell’Africa dell’ovest, nello specifico Guinea, Sierra Leone e Liberia.

Un anno è un tempo lungo che ha visto più di 10.000 persone morire a causa di questo virus e quasi 25.000 contrarlo. I casi di morte e di contagio si stanno riducendo drasticamente, ma per quel che [... di più]

 

di Aldo Magnavacca

La cancelliera Merkel rompe con la tradizione democristiana dei suoi illustri predecessori Adenauer e Kohl, padri indiscussi dell’unificazione europea e si assicura sin da ora un posto nella storia come “La Cancelliera delle spaccature”

Jakob Augstein, figlio dello storico fondatore dello “Spiegel” Rudolf Augstein è l’unico giornalista tedesco a non avere soggezione nel descrivere una realtà attorno alla figura politica di Angela [... di più]

 

di Pierluigi Vignola

Ancora oggi in Turchia parlare del genocidio degli Armeni è considerato un reato, un attentato all’unità nazionale

L’Armenia è una regione montuosa di origine vulcanica, a sud del Caucaso. Gli Armeni abitavano un vasto territorio che si estendeva oltre i confini dell’attuale Repubblica Armena e che comprendeva [... di più]

 

di Calogero Ferro

Il 17 aprile scorso si sono concluse le elezioni dei Comites con risultati molto deludenti sia per il basso numero delle iscrizioni nell’elenco elettorale (cosidetti optanti), sia per l’ancora più basso numero dei votanti

Malgrado il rinvio delle elezioni di 4 mesi, dal 19 dicembre 2014 al 17 aprile 2015, per gli 11 Comites della Germania si erano iscritti solamente 20.029 persone su 545.979 potenziali elettori, [... di più]

 

di Pierluigi Vignola

A livello umanitario nei piani dell'Europa cosa c'è?

Non si arresta in Sicilia l’ondata di sbarchi di migranti che negli ultimi tempi ha portato sull’isola migliaia di persone provenienti dal Nord Africa. A Palermo sono approdate due navi con a bordo [... di più]

 

di Luciano Barile

Colonia - Germania - un futuro di ottime opportunità di lavoro, i nuovi Comites, il problema della seconda casa. Ne parliamo con il nuovo Console generale a Colonia, Emilio Lolli

La Germania ha bisogno d’immigrati. Per compensare la sua cronica scarsità di forze di lavoro, dovuta al suo negativo sviluppo demografico, l’economia tedesca nei prossimi decenni avrà bisogno in [... di più]

 

di Egidio Todeschini

Suscitano indignazione le continue morti di chi cerca riparo e lavoro in Europa. Ma si fa poco o nulla per evitarle. L’Europa deve agire subito

Orrendo il naufragio che il 19 aprile, secondo uno dei salvati, ha provocato oltre 900 morti. La Guardia costiera ha confermato la cifra, dato che il barcone poteva portare “diverse centinaia di [... di più]

 

di Giorgio Brignola

I fatti che capitano nel Mediterraneo implicano seguiti internazionali che, almeno per il passato, sono stati sottovalutati. Soprattutto a livello europeo

La posizione geografica dell’Italia, e una nostra politica non proprio “coerente”, s’è rivelata una delle concause che hanno determinato i luttuosi eventi correlati alle fughe dall’altra sponda del [... di più]

 

Edizione del
30. March 2015
Broadcast

Fabio Guglielmino presenta il suo nuovo EP "I viaggi di Giosuè"

archivio edizioni pre-
cedenti su YOUTUBE
Video

nessuna news in questa lista.

Rubriche

nessuna news in questa lista.